Bundesliga, 11^ giornata: comanda il Bayern

Dortmund-Bayern 1-3, l'esultanza di Robben (credits: bundesliga.de)

Non si ferma più il Bayern Monaco di Jupp Heynckes: i bavaresi, nell’ultimo turno di Bundesliga, hanno vinto per 3-1 al ‘Signal-Iduna Park‘, casa del Borussia Dortmund, staccando i gialloneri di ben 6 punti in classifica. Il Bayern ha consolidato il suo primato andando in rete nel primo tempo al 17′ con Arjen Robben su calcio di punizione e quindi, 20′ più tardi, grazie al colpo di tacco di Robert Lewandowski, terminato in rete grazie alla provvidenziale deviazione di un difensore del BVB. Nella ripresa, minuto 67, David Alaba, con un insidioso tiro-cross, ha ingannato Roman Bürki per la terza volta. Utile soltanto per le statistiche il gran destro a giro del difensore spagnolo Marc Bartra che, all’88’, ha reso meno amaro il finale di partita per la squadra di Peter Bosz.

Il Bayern Monaco ha quindi toccato quota 26 punti, +4 sul Lipsia di Ralph Hasenhüttl, che si è imposto per 2-1 alla ‘Red Bull Arena‘ contro l’Hannover, compagine che staziona in zona Europa League: ospiti in vantaggio al 56′ con un altro gol del centravanti brasiliano Jonathas, poi rimontati e ribaltati dalle reti di Yussuf Poulsen (70′) e Timo Werner (85′). A pari merito del Borussia Dortmund, terzo posto in piena zona Champions League, i ‘cugini’ dello Schalke 04, che sono passati con il minimo sforzo a Friburgo: decisiva una rete di Daniel Caligiuri al 62′. Quinto posto momentaneo in classifica, con 19 punti, per l’Hoffenheim di Julian Nagelsmann, che ha espugnato il ‘RheinEnergieStadion‘ di Colonia con un perentorio 3-0: in gol Dennis Geiger (9′) e, nella ripresa, Sandro Wagner con una doppietta (56′) e (80′).

Balzo in avanti in graduatoria anche per l’Eintracht Francoforte, vittorioso per 2-1 in casa contro il Werder Brema: dopo il gol di Ante Rebić (17′), gli ospiti avevano pareggiato con l’ex doriano Niklas Moisander (25′). Ad un minuto dal termine, però, il gol di Sebastien Haller ha regalato tre punti agli uomini di Niko Kovač, che hanno raggiunto a 18 punti il Borussia Mönchengladbach, fermato in casa sull’1-1 dal Mainz: reti di Abdou Diallo (19′) per gli ospiti, pari di Jannik Vestergaard (67′) per i ‘Fohlen‘. Un punto a testa, e stesso risultato (1-1) anche alla ‘WWK Arena‘ tra Augsburg e Bayer Leverkusen, che proseguono a braccetto a quota 16: tutto in apertura di ripresa, con il vantaggio delle ‘Aspirine‘ firmato da Kevin Volland e pareggio di Kevin Danso per l’FCA.

Spettacolare 3-3 alla ‘Volkswagen Arena‘ tra Wolfsburg e Hertha Berlino: ospiti subito avanti (1′) con Vedad Ibišević, poi rimonta dei Lupi nel finale di primo tempo con Yunus Malli (41′) e Mario Gómez (44′). Nella ripresa, gol del difensore olandese Karim Rekik per i capitolini (53′) e di Divock Origi (60′) per i padroni di casa, fino al gol del definitivo pareggio siglato da Davie Selke (83′). Infine, lascia per la prima volta in stagione la zona retrocessione l’Amburgo, che regola 3-1 lo Stoccarda al ‘Volksparkstadion‘: in gol Aaron Hunt (20′), poi, dopo il momentaneo pari ad opera di Daniel Ginczek (55′), le reti dell’HSV di Filip Kostić (65′) e Jann-Fiete Arp (69′).

Related posts

Leave a Comment