Bundesliga, 7^ giornata: Bayern, esordio amaro per Sagnol

Willy Sagnol Bayern

La 7^ giornata di Bundesliga si è conclusa ieri con i tre posticipi domenicali. Alle ore 13:30, allo ‘Schwarzwald-Stadion‘ di Friburgo, impresa dei ragazzi di Christian Streich, capaci di battere 3-2 l’Hoffenheim di Julian Nagelsmann, secondo in classifica. Ospiti in vantaggio al 14′ con Robin Hack, ed immediata reazione dei rossoneri, a segno 60” più tardi con Florian Niederlechner. Al 18′ il vantaggio del Friburgo, realizzato da Caglar Söyüncü. A tre minuti dal termine, la rete di Pascal Stenzel ha chiuso la pratica in favore dei padroni di casa, rendendo così inutile l’autogol di Julian Schuster. Primo successo del Friburgo in campionato.

L’Hoffenheim, dunque, viene raggiunto in classifica al secondo posto (14 punti) dal Bayern Monaco, che non va oltre il 2-2 all’Olympiastadion di Berlino contro l’Hertha di Pál Dardai. Esordio amaro, dunque, per Willy Sagnol sulla panchina biancorossa. La prima del Bayern nell’era post Carlo Ancelotti sembrava essersi incanalata bene dopo le reti di Mats Hummels (10′) e Robert Lewandowski (49′). Quindi, la reazione dell’Hertha, in gol con Ondrej Duda (51′) e Salomon Kalou (56′). Non è tutto: brutto infortunio in casa Bayern per Franck Ribéry, costretto ad abbandonare il campo a metà secondo tempo, sostituito da Kingsley Coman.

Infine, al ‘RheinEnergieSTADION‘, il Lipsia di Ralph Hasenhüttl rovina l’esordio con la maglia del Colonia di Claudio Pizarro, imponendosi per 2-1. I ‘Tori Rossi‘ in gol al 30’ con Lukas Klostermann e all’80’ con Yussuf Poulsen. Due minuti più tardi il gol, inutile, del giapponese Yuya Osako.

Related posts

Leave a Comment